Centro Assistenza di Register.it

Cosa fare in caso di errore Spam Rejected

Quando si invia un’email talvolta è possibile che si verifichi un errore Spam Rejected.
Se una tua email non è arrivata a destinazione vedrai comparire un messaggio a video nella Webmail o nel tuo Client di posta pochi secondi dopo l’invio fallito:

MESSAGGIO D’ERRORE PER SPAM REJECTED

“Impossibile inviare il messaggio, errore server "550 5.2.0 (viene indicato l'identificativo univoco del messaggio) Spam Rejected"
“Couldn't send message; server says "550 5.2.0 (viene indicato l'identificativo univoco del messaggio) Spam Rejected"
In generale le cause più frequenti dell’errore Spam Rejected sono legate alla presenza nell’email di un elemento che è stato rilevato in altri messaggi segnalati come Spam, oppure alcuni dei tuoi destinatari potrebbero aver marcato la tua mail come Spam.
In questi casi per consentire le verifiche del caso da parte dei nostri operatori dovrai seguire la seguente procedura.

1) Invia il messaggio che da errore all’indirizzo apposito di Register.it per le verifiche SPAM

Come prima cosa dovrai inviare il messaggio originale che causa l'errore a questo indirizzo email: verificaspam@register.it.
Per far questo basterà che tu apra il messaggio originale che hai provato a mandare senza successo, e che lo invii senza apportare modifiche nei contenuti all’indirizzo verificaspam@register.it.
Questo indirizzo di posta di Register.it è escluso dal controllo antispam, pertanto l'invio in questo caso avverrà correttamente e senza errori e i nostri operatori potranno accedervi per le verifiche. E’ sufficiente l'invio di un solo messaggio per permettere l'analisi.

IMPORTANTE

L’indirizzo verificaspam@register.it non è monitorato direttamente e riceve tantissimi messaggi ogni giorno, pertanto per avere una risposta dai nostri operatori è necessario procedere all’apertura di una richiesta di assistenza via ticket (step successivo di questa guida).

2) Apri una richiesta di assistenza nell’Area Clienti con i dati dell’email inviata a verificaspam

Accedi all’area Clienti di Register.it per aprire una richiesta di assistenza affinché i nostri operatori possano identificare l’email che hai inviato a verificaspam@register.it e analizzarla.

IMPORTANTE
Se hai già un ticket in corso su questo argomento per procedere con la verifica dovrai comunque rispondere al ticket inviandoci i riferimenti del messaggio inviato a verificaspam@register.it: mittente, oggetto email, data e ora invio.

SUGGERIMENTI
Non sai come fare per richiedere assistenza nell’Area Clienti di Register.it? clicca qui
Indica nel testo della richiesta i riferimenti che seguono per permetterci di recuperare il messaggio che hai inviato a verificaspam@register.it:

  • - MITTENTE (indirizzo email che ha dato l'errore SPAM Rejected)
  • - OGGETTO DELL'EMAIL (oggetto dell'email che hai girato a verificaspam@register.it)
  • - DATA E ORA DI INVIO (orario in cui hai mandato l'email a verificaspam@register.it)
ESEMPIO

Esempio dei dati da indicare nella richiesta di assistenza (devi sostituire nel testo i dati della tua email): 
Ho inviato il messaggio "Messaggio da inviare" dall'indirizzo "email mario@dominio-di-test.ext" il "10/07/2017 alle ore 10:30".
A questo punto i nostri operatori potranno eseguire una verifica approfondita sulle motivazioni che hanno portato i tuoi messaggi ad essere bloccati per SPAM. Riceverai entro breve tempo una risposta al ticket che hai aperto, con l’esito della verifica e le indicazioni per la risoluzione.

Come evitare il blocco per SPAM

Di seguito proponiamo alcune regole importanti da seguire per evitare il rischio di ulteriori blocchi per SPAM:

VERIFICA LA LISTA DEI DESTINATARI
Il motivo principale per la causa di blocco per SPAM è legata a segnalazioni di utenti destinatari di una newsletter, dovrai pertanto verificare tutta la tua anagrafica contatti per assicurarti che tutti i destinatari abbiano preventivamente accettato di ricevere mail.

AGGIUNGI IL LINK PER RIMUOVERSI DALLA LISTA DEI DESTINATARI
E' altresì necessario che tu predisponga un link di disiscrizione BEN VISIBILE in tutte le mail che spedisci, in modo da permettere ai destinatari di rimuoversi dalle liste di invio automaticamente e senza dover inviare una mail al tuo indirizzo.

CONTROLLA I CAMPI "FROM" E "REPLY TO"
Un ulteriore consiglio è quello di verificare che i campi 'From' e 'Reply-to' delle tue email siano impostati su indirizzi di posta esistenti in modo tale da ricevere le notifiche.

ULTERIORI SUGGERIMENTI
- Prevedere il doppio opt-in (prima registrazione dal sito web e successiva conferma via email della volontà di iscrizione) per proteggersi sia da iscrizioni malevole che da inserimenti di indirizzi errati.
- Predisponi un form per l'opt-in/opt-out sul tuo sito web
- Valuta di mandare una mail ogni anno ricordando ai contatti che sono iscritti alla tua mailing list che possono decidere di cancellare l’iscrizione o di aggiornare i propri dati di contatto in qualsiasi momento

Leggi tutti i suggerimenti e le guide dettagliate su Come non far finire le tue email nello SPAM.


Questo articolo è stato utile?

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.

Contattaci